martedì 14 giugno 2016

20 idee per un Matrimonio Organico-Botanico



Tra gli ultimi trend in fatto di matrimonio, quello che più mi ha ispirata nelle ultime settimane è quello botanico. Un’ispirazione naturale e organica, dove i protagonisti sono i fiori, le piante e il foliage. Immaginate di trovarvi in un giardino rigoglioso, o in una serra un po’ trascurata; immaginate allestimenti floreali verdeggianti e abbondanti e illustrazioni dal gusto retrò… Ecco 20 idee a cui ispirarvi!

1. FIORI SOSPESI

Una splendida idea per il tableau mariage o semplicemente come decorazione: spago, mollette e fiori (o foglie) appesi.

escort card matrimonio botanico


2. UN ARCO NUZIALE BOTANICO

Un tripudio di foliage e fiori bianchi, il luogo più romantico dove dire sì!

arco nuziale matrimonio botanico


 3. FIORI NEI CAPELLI
C’è sempre un ottimo motivo per indossare fiori nei capelli e ad un matrimonio botanico non possono proprio mancare.


sposa con fiori nei capelli

4. FIORI IN BOTTIGLIA

Come semplici decorazioni o in versioni mini, come escort card.


bottiglie con fiori escort card

5. UN BOUQUET GREEN

Il bouquet perfetto è pieno di splendido foliage.


bouquet matrimonio botanico

6. FOGLIE E CALLIGRAFIA

Perfette come segnaposto o come escort card.


foglie escort card


7. ILLUSTRAZIONI BOTANICHE
Queste splendide illustrazioni vintage possono essere usate in molti modi; io le adoro appese a formare un backdrop!


illustrazioni matrimonio botanico

8. ISPIRAZIONE SCIENTIFICA
Immaginate il laboratorio di un botanico, naturalmente in versione retrò! Provette piene di fiori, libri e naturalmente tante piante.


matrimonio botanico scientifico

9. UN MENÙ FIORITO
Anche la grafica si ispira a fiori e piante, con illustrazioni dai colori pastello.


menu matrimonio botanico

10. UN PORTA BUSTE A TEMA
Una serra in miniatura per raccogliere buste e biglietti di auguri.


mini serra porta buste matrimonio botanico

11. SEMI COME FAVORS
Anche le bomboniere sono a tema, in questo caso semi per fiori, in confezioni deliziosamente illustrate.


semi bomboniere matrimonio botanico

12. UN BACKDROP NATURALE
Rami e foglie per un backdrop che potrete copiare, seguendo questo tutorial.


backdrop con foglie matrimonio botanico

13. UN TERRARIO IN MINIATURA
Un segnaposto che fa anche da bomboniera, anche questo rigorosamente fai da te, basterà seguire queste istruzioni.


mini terrario segnaposto matrimonio botanico

14. PARTECIPAZIONI ILLUSTRATE

L’ispirazione botanica comincia dagli inviti, impreziositi da disegni retrò.


partecipazioni matrimonio botanico


15. UN RUNNER BOTANICO

Foliage anche sulla tavola, con un runner lussureggiante.


runner foliage matrimonio botanico

16. UN SEGNAPOSTO GREEN

O, al contrario, un segnaposto minimalista.


segnaposto matrimonio botanico


17. SEMI COME ESCORT CARDS

Delle bustine piene di semi sono perfette anche per il tableau de mariage.


semi escort card matrimonio botanico


18. PIANTE SUCCULENTE

Sono perfette per un matrimonio botanico, soprattutto come bomboniera o segnaposto.


succulente bomboniere matrimonio botanico

19. SULLA TAVOLA

Anche il centrotavola è green: piante, fiori in bottiglie e campane di vetro. Meraviglioso il porta uovo trasformato in segnaposto!


tavola matrimonio botanico


20. FOLIAGE SULLA TORTA

Sulla più candida delle torte, non possono mancare fiori e foglie.


torta con foliage matrimonio botanico


venerdì 10 giugno 2016

Matrimonio Organico-Botanico :mini guida


Oggi vi racconterò tutto quello che c’è da sapere su un matrimonio organico-botanico, con un’inspiration board e una mini-guida. 

white and green botanical wedding inspiration http://weddingwonderland.it/2015/10/matrimonio-organico-botanico.html:

LO STILE

Il nome dice tutto: i protagonisti dello stile organico-botanico sono le piante, i fiori e soprattutto le foglie. Il foliage non è più un riempitivo ma diventa il punto focale dell’allestimento, dall'eucalipto alla felce, passando per edera e piante aromatiche.

I COLORI

Il verde non può certo mancare, accostato al bianco e all'avorio. Colori neutri come legno o kraft sono perfetti per uno stile naturale, così come un tocco metallico, oro o rame, per un effetto più glam. Ma naturalmente questa palette può funzionare accostata a qualsiasi colore scegliate!

I DETTAGLI

Un bouquet lussureggiante e rigoglioso, una corona di foglie, illustrazioni a tema botanico, piante o semi come bomboniere e foliage ovunque: le idee sono infinite.

Presto vi darò delle idee a cui ispirarvi....



Image and video hosting by TinyPic


giovedì 9 giugno 2016

I Cake Pops



I cake pops sono dei dolcetti di origine americana, e come dice la parola, si presentano come dei lecca lecca, però fatti di torta e ricoperti di cioccolato. Sono un’idea sfiziosa per ogni tipo di festa, semplici e utili nel caso si debba riciclare un dolce ormai indurito. 


Esistono diversi tipi di ricette e varietà di cake pops, qui ne proponiamo due, ma potete usare la vostra fantasia per realizzarne di svariati gusti.




Dosi approssimative (dipende dalla quantità di cake pops che volete):

  • Una torta al cioccolato e un pan di spagna, in alternativa potete utilizzare qualsiasi tipo di torta, ciambellone, pandoro o colomba.
  •  100g di confettura a piacere o crema di nocciole tipo Nutella.
  • 2 barrette di cioccolato al latte e 2 di cioccolato bianco. 
  •  Zuccherini colorati, farina di cocco o decorazioni a vostro piacimento.
  • Bastoncini di legno e un rettangolo di polistirolo, che utilizzerete per far asciugare i vostri cake pops.




Procedimento:
  • 1) In una ciotola sbriciolate la torta al cioccolato e in un’altra il pan di spagna. Aggiungete la confettura, un po’ nella torta di cioccolato e un po’ nel pan di spagna.
  • 2) Amalgamate il tutto, fino ad ottenere un impasto abbastanza solido da poter modellare in piccole palline. Otterrete cosí alcune palline di color cacao e altre di color crema. 
  • 3) Inserite ad ogni pallina il bastoncino di legno e lasciate riposare in frigorifero per 2 ore. 
  • 4) Successivamente mettete a fondere a bagnomaria il cioccolato al latte e quello bianco, in due differenti pentolini. Immergete ogni cake pop nel cioccolato fuso, quelli fatti con la torta di cioccolato saranno ricoperti di cioccolato bianco, mentre quelli fatti con il pan di spagna saranno ricoperti con il cioccolato al latte. 
  • 5) Passateli nella decorazione che avete scelto e inseriteli, attraverso il bastoncino, nel rettangolo di polistirolo a raffreddare. 
  • 6) Quando il cioccolato che li ricopre si sarà raffreddato conservateli in frigorifero.


In questo modo avrete due tipi di cake pops da far provare ai vostri amici, ma se vi piace cucinare e provare nuove ricette potrete cambiare gli ingrediente ed ottenere cosí diversi tipi di cake pops.


Adatti a tutti i gusti e facili da praparare, provali anche tu!

mercoledì 8 giugno 2016

Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo


Lo stile botanico è uno dei trend per il matrimonio 2016. Realizza insieme a noi un accessorio speciale per un matrimonio handmade: un portafedi ricavato da un cerchio da ricamo! Delicato, romantico, ma soprattutto originalissimo. Daria di Kittenhood ci mostra oggi quanto sia facile realizzarne (e personalizzarne) uno. 

Avrai bisogno di:
  • Cerchio da ricamo
  • Nastrino di raso verde
  • Ago e filo da ricamo verde
  • Tessuto di lino
  • Matita
  • Forbici

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com


Prepara i materiali 

Per prima cosa, prepara tutti i materiali che ti serviranno per questo progetto. Ti consigliamo di usare un cerchio da ricamo non troppo grande (circa 10 cm di diametro) e ovviamente, di non dimenticare gli anelli! 


Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com


Realizza lo schizzo

Realizza lo schizzo del tuo disegno su un pezzo di carta. Una volta teso il tessuto sul cerchio da ricamo, comincia a tracciare i contorni del disegno che vuoi realizzare. Taglia ora un pezzo di filo da ricamo del colore principale che utilizzerai, e fai un piccolo nodo a una delle estremità.

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Comincia con l'impuntura

Per realizzare i rami del tuo disegno, usa l'impuntura: parti dal fondo e lavora verso l'alto. 

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Torna indietro

Ogni volta che devi realizzare uno dei rametti laterali, torna indietro di un punto e comincia a lavorare in una nuova direzione, sempre dal basso verso l'alto. Procedi in questo modo per ogni ramo che vuoi ricamare sul tuo portafedi.

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com



Punto margherita

Per ricamare le foglie o i fiori usa il punto margherita: anche in questo caso lavora dal basso verso l'altro seguendo prima un lato, poi l'altro del ramo.

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com


Per realizzare il punto margherita, esci con l'ago sul dritto del lavoro, e lascia un po' di filo a formare un anello.


Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com


Lascia tanto filo quanto vuoi che sia grande la tua fogliolina, e disponi l'anellino in direzione obliqua, proprio come una foglia. 

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Ora ritorna con l'ago dal dritto verso il rovescio del lavoro, all'altezza che preferisci, fermando così la tua fogliolina. Torna con l'ago vicino a dove sei partita per la foglia precedente, e procedi con le foglioline successive. 

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com


Ripeti l'operazione per tutte le foglie che vuoi realizzare nel tuo ricamo. 
Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Finisci il ricamo 

Finisci il tuo ricamo, riempiendo i rami di foglie: non preoccuparti se non sono tutte identiche, il tuo ricamo riproduce la natura e non deve essere perfetto! 

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Aggiungi il nastro

Taglia un pezzo di nastro e fissalo con qualche punto a lato del ramo ricamato, come vedi nella foto.

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com

Fissa le fedi

Non ti resta che fissare le due fedi usando il nastro, e chiuderlo con un bel fiocchetto. Il tuo portafedi con cerchio da ricamo è pronto!

Tutorial fai da te: Come fare un portafedi con un cerchio da ricamo via DaWanda.com